Trovati due mini Nettuno

Utilizzando il Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) della NASA e lo spettrografo Echelle alimentato in fibra di HARPS montato sul telescopio da 3,6 m dell'osservatorio di La Silla dell'ESO, gli astronomi hanno scoperto e confermato due enormi pianeti in transito attorno alla stella nana di tipo G TOI-763.

Trovati due mini Nettuno

Due mini-nettuno trovati in orbita attorno a una stella simile al sole

Utilizzando il Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) della NASA e lo spettrografo Echelle alimentato in fibra di HARPS montato sul telescopio da 3,6 m dell'osservatorio di La Silla dell'ESO, gli astronomi hanno scoperto e confermato due enormi pianeti in transito attorno alla stella nana di tipo G TOI-763.

"Ci sono relativamente pochi pianeti più piccoli di Nettuno per i quali sono state misurate sia le dimensioni che la massa" , hanno scritto nel loro articolo il professor Malcolm Fridlund , astronomo dell'Osservatorio di Leida e dell'Osservatorio spaziale Onsala presso la Chalmers University of Technology, e i suoi colleghi.

"Solo 70 di questi pianeti sono stati segnalati in orbita attorno alle stelle G nell'archivio della NASA a partire da giugno 2020".

"La maggior parte di questi ha grandi incertezze che portano a errori di densità di un fattore due o più", hanno osservato.

"Ciò è dovuto al fatto che finora le missioni spaziali esoplanetarie hanno cercato stelle relativamente deboli dove, sebbene i diametri siano noti con alta precisione, le osservazioni successive per acquisire le masse planetarie hanno di solito avuto grandi errori".

"È quindi importante che grazie al lancio della missione TESS si cerchino ora stelle relativamente luminose per esopianeti".

TOI-763 è una stella di tipo G relativamente luminosa situata a 311 anni luce di distanza nella costellazione del Centauro.

Conosciuta anche come TIC 178819686, CD-39 7945 e 2MASS J1575245-3945275, la stella è circa il 10% più piccola del Sole.

Il pianeta interno nel sistema, denominato TOI-763b, ha un periodo orbitale di 5,6 giorni, una massa di 9,8 masse terrestri e un raggio di 2,4 raggi terrestri.

Il secondo pianeta, TOI-763c, ha un periodo orbitale di 12,3 giorni, una massa di 9,3 masse terrestri e un raggio di 2,9 raggi terrestri.

"Troviamo che sia TOI-763b che c dovrebbero contenere grandi quantità di acqua, ma dimostrano differenze significative tra loro", hanno scritto gli astronomi.

I segnali di transito di TOI-763b ec sono stati rilevati nei dati fotometrici dal satellite TESS .

La natura planetaria di questi segnali è stata poi confermata dallo strumento HARPS .

"Troviamo che questi pianeti appartengono tutti al regime di densità dei 'pianeti di ghiaccio' e che la loro distribuzione tra densità e raggi può essere descritta da un polinomio di primo grado con una dispersione molto piccola", hanno scritto il professor Fridlund e coautori.

"Tutti i pianeti, incluso TOI-763b ec, che cadono lungo la 'pista di ghiaccio' e stelle orbitanti simili al nostro Sole, si trovano nella disposizione compatta con brevi periodi orbitali, simile a quanto scoperto finora per i più piccoli pianeti in orbita attorno a stelle di piccola massa in generale. "

Oltre ai due pianeti confermati, hanno anche identificato una terza firma di transito che potrebbe essere interpretata come un pianeta aggiuntivo, TOI-763d.

Se confermato da studi futuri, dovrebbe avere una massa simile a TOI-763b ec e un periodo orbitale di 47,8 giorni.

Il documento del team è stato pubblicato online negli avvisi mensili della Royal Astronomical Society .