Trovata la prima proteina extraterrestre

Grazie all'utilizzo di una nuova tecnica di analisi, gli scienziati pensano di aver trovato una proteina extraterrestre, nascosta all'interno di un meteorite che è caduto sulla Terra 30 anni fa.

Trovata la prima proteina extraterrestre

Trovato la prima proteina extraterrestre nota in un meteorite

Questa nuova scoperta potrebbe darci gli indizi necessari per capire se la vita puo evolversi altrove nel Sistema Solare.

Grazie all'utilizzo di una nuova tecnica di analisi, gli scienziati pensano di aver trovato una proteina extraterrestre, nascosta all'interno di un meteorite che è caduto sulla Terra 30 anni fa.

"Questo documento caratterizza la prima proteina scoperta in un meteorite", hanno scritto i ricercatori in un documento caricato sul server di prestampa arXiv . Il loro lavoro deve ancora essere rivisto da pari, ma le implicazioni di questa scoperta sono degne di nota.

Usando la spettrometria di massa "allo stato dell'arte" , hanno trovato quello che credono essere proteine ​​in un meteorite chiamato Acfer 086 , trovato in Algeria nel 1990.

Pur non essendo la prova di creature viventi extraterrestri, questa scoperta proteica ci rende un altro dei mattoni della vita. Esistono molti processi che possono produrre proteine, ma la vita, per quanto ne sappiamo, non può esistere senza di essa.

Non solo il team ha trovato l'amminoacido glicina con un segnale più forte rispetto all'analisi precedente , ma ha scoperto che era legato ad altri elementi, come ferro e litio. Quando hanno eseguito la modellazione per vedere cosa stava succedendo, hanno scoperto che la glicina non era isolata, ma faceva parte di una proteina.

"Penso che sia davvero eccitante", ha detto. "Penso che abbia molte implicazioni davvero interessanti e molte argomentazioni avvincenti. E penso che sia davvero un grande passo avanti."

Tecniche simili potrebbero ora essere utilizzate su altri meteoriti in cui sono stati trovati aminoacidi, per vedere se si possono trovare strutture simili.

"Quindi siamo abbastanza sicuri che le proteine ​​possano esistere nello spazio", afferma. "Ma se possiamo effettivamente iniziare a trovare prove della loro esistenza e di quali potrebbero essere alcune delle strutture e delle strutture comuni, penso che sia davvero interessante ed eccitante."