Covid-19: il Brasile sospende le sperimentazioni di un vaccino cinese dopo un "grave incidente"

L'autorità sanitaria brasiliana lunedì ha sospeso la sperimentazione clinica di fase 3 di un candidato vaccino cinese contro il coronavirus dopo “un grave incidente” osservato in un soggetto. Il laboratorio Sinovac Biotech, che sta sviluppando la soluzione, ha detto martedì di essere fiducioso sulla sicurezza del suo vaccino.

Covid-19: il Brasile sospende le sperimentazioni di un vaccino cinese dopo un "grave incidente"

L'autorità sanitaria brasiliana lunedì ha sospeso la sperimentazione clinica di fase 3 di un candidato vaccino cinese contro il coronavirus dopo “un grave incidente” osservato in un soggetto. Il laboratorio Sinovac Biotech, che sta sviluppando la soluzione, ha detto martedì di essere fiducioso sulla sicurezza del suo vaccino.

Attualmente in tutto il mondo sono in fase di sviluppo oltre 150 vaccini volti a prevenire le infezioni da COVID-19. Di questo campione, solo pochi laboratori attualmente offrono sperimentazioni cliniche di fase 3, l'ultimo passaggio prima della richiesta di autorizzazione all'immissione in commercio. In alcuni, tutte le luci sono verdi. Questo è in particolare il caso di Pfizer , che lavora con l'azienda tedesca di biotecnologia Biontech. Per altri, come il cinese Sinovac Biotech, è un po 'più complicato.

In Brasile, la Health Vigilance Agency (Anvisa) ha dichiarato lunedì di aver interrotto la sperimentazione clinica del vaccino CoronaVac (sviluppato da Sinovac Biotech) “ dopo un grave incidente in un paziente il 29 ottobre ”. Non vengono comunicati altri dettagli precisi, salvo che la prognosi vitale del soggetto interessato avrebbe potuto essere minacciata. L'Avisa elenca infatti in un comunicato che questo tipo di incidente può includere “ morte, effetti collaterali potenzialmente fatali ”, o “ grave disabilità ”.

Il processo ora sospeso, l'agenzia ora intende " valutare i dati osservati fino ad oggi e giudicare il rapporto rischio-beneficio di continuare lo studio " , ha detto. Nel frattempo, nessun nuovo volontario può essere vaccinato durante questa interruzione. Da parte sua, il laboratorio cinese Sinovac Biotech ha dichiarato martedì di essere fiducioso nella sicurezza del suo vaccino sperimentale nonostante la sospensione della sua sperimentazione clinica in Brasile.

Una procedura comune

Queste interruzioni sono in realtà abbastanza comuni. Si verificano ogni volta che viene rilevata una "condizione potenzialmente inspiegabile", al fine di garantire il mantenimento dell'integrità delle prove. Lo scorso settembre, anche il gruppo farmaceutico AstraZeneca, partner dell'Università britannica di Oxford, aveva annunciato una pausa nelle sperimentazioni di fase 3 del suo vaccino dopo la brutta reazione di un soggetto.

Adrian Esterman, un biostatistico presso l'Università del South Australia, ha quindi minimizzato l'effetto di questo annuncio. “ È estremamente comune. C'è quasi sempre qualcuno che muore o ha un ictus durante una sperimentazione clinica " , ha spiegato al Sydney Morning Herald. "Le persone non dovrebbero essere troppo scoraggiate ... La ricerca non funziona su un percorso lineare. Ci sono sempre singhiozzi, ostacoli ea volte dobbiamo fare marcia indietro ” .

Le analisi avevano finalmente concluso che questa “brutta reazione” del paziente non era correlata al vaccino anti-Covid, la sperimentazione di AstraZeneca era quindi ripresa dopo pochi giorni nel Regno Unito, e nelle settimane successive in Africa Sud, Brasile, Giappone e Stati Uniti. È ancora in corso oggi.